Specie Autoctone e Alloctone

Carta ittica

Specie Autoctone e Alloctone

Diritti esclusivi  di pesca

Concessioni di pesca sportiva

Laghetti

Campi gara

Zone di riposo biologico

Zone no-kill

La fauna ittica autoctona comprende tutti i pesci originari delle acque di un determinato bacino idrografico, esclusi quelli immessi volontariamente o casualmente per un intervento dell’uomo. Inoltre, il Ministero dell’Ambiente e della tutela del Territorio e del Mare ha fornito indicazioni relativamente a ulteriori specie che possono essere considerate autoctone, ai sensi del D.P.R. n. 357/1997, così come modificato dal D.P.R. n. 120/2003, definendole come quelle specie che, pur non essendo originarie del territorio italiano, vi siano giunte, per intervento intenzionale o involontario dell’uomo, anteriormente al 1500 d.C.

 

Di seguito sono riportate le specie ittiche autoctone presenti nel reticolo idrografico della Provincia di Venezia.

 

Alborella (Alburnus alburnus alborella)
Alosa o cheppia (Alosa fallax)
Anguilla (Anguilla anguilla)
Barbo comune (Barbus plebejus)
Carpa (Cyprinus carpio)
Cavedano (Leuciscus cephalus)
Cefalo o volpina (Mugil cephalus)
Cobite comune (Cobitis taenia)
Cobite mascherato (Sabanejewia larvata)
Ghiozzetto di laguna (Knipowitschia panizzae)
Ghiozzo padano (Padogobius martensii)
Gobione (Gobio gobio)
Lampreda padana (Lethenteron zanandreai)
Lasca (Chondrostoma genei)
Latterino (Atherina boyeri)
Luccio (Esox lucius)
Muggine calamita o caustelo (Liza ramada)
Muggine dorato o lotregano (Liza aurata)
Muggine labrone o bosega (Chelon labrosus)
Muggine musino o verzelata (Liza saliens)
Nono (Aphanius fasciatus)
Panzarolo (Knipowitschia puctatissimus)
Passera di mare (Platichthys flesus)
Persico reale (Perca fluviatilis)
Pigo (Rutilus pigus)
Savetta (Chondrostoma soetta)
Scardola (Scardinius erythrophthalmus)
Scazzone (Cottus gobio)
Spinarello (Gasterosteus aculeatus)
Storione cobice (Acipenser naccarii)
Temolo (Thymallus thymallus)
Tinca (Tinca tinca)
Triotto (Rutilus erythrophthalmus)
Trota fario (Salmo trutta trutta)
Trota marmorata (Salmo trutta marmoratus)
Vairone (Leuciscus souffia)

 

Le specie alloctone sono le specie estranee alla fauna locale, introdotte dall’uomo volontariamente o accidentalmente. La presenza di specie alloctone nei corsi d’acqua della provincia di Venezia sono uno dei principali fattori di rischio e degrado per le biocenosi dei corsi d’acqua dolce, rappresentando ormai una componente consistente delle comunità ittiche presenti nel reticolo idrografico provinciale con situazioni locali dove risultano dominanti rispetto alle componenti autoctone.

 

Di seguito sono riportate le specie ittiche alloctone di cui è stata accertata la presenza nel reticolo idrografico provinciale.